Smalto Semipermanente Opinioni: pro, contro e ingredienti pericolosi degli smalti semipermanenti

Specialmente in estate, periodo in cui si indossano più frequentemente sandali e scarpe aperte, dipingere e valorizzare le unghie di mani e piedi con smalti colorati e variopinti è una pratica svolta da molte donne.

Tuttavia non bisogna sottovalutare i rischi che si nascondono dietro alla moda di tali cosmetici. A destare preoccupazione è specialmente il fenomeno del fai da te, poiché ormai chiunque può acquistare online o nei negozi il kit per applicare lo smalto semipermanente utilizzandolo sulle proprie mani o facendo le unghie anche ad amiche e conoscenti.

E’ essenziale prestare attenzione agli ingredienti contenuti nelle boccette acquistate. Ma non essendo dei professionisti e non avendo quindi un’adeguata preparazione, può non essere semplice individuare i componenti nocivi.

Smalto Semipermanente Opinioni: pro e contro

Le mani sono il biglietto da visita di qualsiasi persona. Di conseguenza avere delle unghie curate è molto importante. Spesso tuttavia si ha poco tempo da dedicare a se stessi e in particolar modo alle unghie.

Lo smalto semipermanente nasce proprio per risolvere il fattore tempo! Infatti è un’applicazione che permette di mantenere delle unghie perfette più a lungo rispetto a uno smalto normale.

Si tratta di una vita di mezzo tra il gel, usato per la ricostruzione, e i classici smalti. E’ comunque un prodotto foto-indurente, si fissa infatti con la lampada UV, tuttavia è meno impegnativo (anche a livello economico) del gel.

Quali sono i vantaggi rispetto a uno smalto normale?

  • non perde opacità dopo qualche giorno;
  • rimane brillante;
  • non si sfalda;
  • è facile da stendere.

Quali sono i contro?

Tuttavia, anche lo smalto semipermanente hai degli svantaggi, quali:

  • durata non particolarmente lunga, questo si verifica specialmente quando il trattamento non è stato fatto da un professionista;
  • non tutte le marche sono compatibili con le diverse tipologie di unghie, quindi è consigliabile testare diversi brand;
  • danni a livello di salute, causati dai raggi UV emessi dai fornetti.

Smalto Semipermanente Opinioni: gli ingredienti pericolosi

Gli ingredienti a cui prestare attenzione sono: l’ idrochinone, noto anche come chinolo, e l’ idrochinone monometiletere, due sostanze dal forte potere sbiancante, tossiche e cancerogene.

La Commissione Europea ha vietato l’impiego di tali sostanze nei prodotti cosmetici, in quanto sono dannose se entrano a contatto con la pelle e danneggiano l’unghia.

Tuttavia, questi ingredienti sono ammessi, con limiti precisi e stabiliti, nei kit per unghie utilizzati dai professionisti, poiché questo sanno come maneggiarle.

Anche con i raggi UV è necessario prestare una certa attenzione. Specialmente se si acquistano questi macchinari acquistati online senza consiglio e una minima conoscenza.

In linea generale se si vuole una manicure perfetta è meglio rivolgersi a un centro estetico.

 

Recensioni e Guide Ricostruzione Unghie

Smalto a lunga durata: ecco i vantaggi di questo prodotto Sfoggiare mani perfette è il desiderio di tantissime donne, che si impegnano anche per trovare i colori migliori per la manicure. In questi casi è utile avere le idee chiare sui vantaggi dello smalto a lunga durata, un prodotto che può cambiare la vita a chi ama la nail art. Smalto lunga durata: ecco come metterlo Lo smalto a lunga durata è un prodotto che consente di sfoggiare una manicure a pr...
Come togliere lo smalto semipermanente: le procedure per rimuoverlo Capire come togliere lo smalto semipermanente è molto facile in quanto basta seguire alcuni semplici passi che possono essere messi in atto anche in maniera autonoma, senza per forza recarsi dall'estetista. Analizziamoli assieme uno per uno. Come togliere lo smalto semipermanente: di cosa abbiamo bisogno? Come togliere lo smalto semipermanente? Per prima cosa è necessario dotarsi del giusto oc...
Smalto per unghie semipermanente come si toglie Semipermanente come si toglie: tutorial Smalto per unghie semipermanente come si toglie: la guida. Ultima tendenza del momento che impazza sia tra le giovanissime che anche tra le donne più mature è l’applicazione di smalto semipermanente alternativa ideale al comune smalto ma che consente di avere mani sempre in ordine anche per diverse settimane. Per chi si affida al fai da te sarà necessari...
Come asciugare lo smalto: ecco alcune soluzioni utili Imparare come asciugare lo smalto è fondamentale per una manicure di qualità e per sfoggiare unghie perfette senza che il colore si rovini a causa del tempo, oltre che per i numerosi fattori di stress ai quali sono sottoposte ogni giorno le mani. Come asciugare lo smalto semipermanente: non dimenticare la lampada UV Il primo passo da compiere quando si tratta di non sbagliare su come asciugare...
Smalti Semipermanenti Kiko: qualità garantita a prezzi accessibili Da qualche giorno è scoppiata l'estate: maglioncini, jeans e stivaletti hanno finalmente lasciato il posto a shorts, t-shirt e sandali. Tuttavia, se durante l'inverno non avete curato molto le vostre unghie e magari avete applicato solo dello smalto trasparente e rinforzante, ora è il caso di correre ai ripari! Tra le tante proposte disponibili vediamo nel dettaglio le offerte di smalti semiper...
Come mettere lo smalto semipermanente a casa Lo smalto semipermanente a casa è questione di allenamento e di attenzione ai dettagli. Ecco qualche semplice consiglio in merito per le amanti della nail art. Kit smalto semipermanente a casa: ecco cosa serve Cosa serve per applicare lo smalto semipermanente a casa? Un bastoncino in legno d'arancio per rimuovere le cuticole, un buffer, una base, un top coat, uno smalto colorato, una boccetta ...
Applicazione smalto semipermanente