Smalto semipermanente fai da te

Smalto semipermanente fai da te: mani perfette con poca spesa

Resistente e brillante per due settimane. È questa la formula che ha reso lo smalto semipermanente la manicure preferita dalle donne che vogliono avere mani e unghie sempre perfette. Generalmente l’applicazione dello smalto semipermanente viene eseguita in centri estetici da estetiste qualificate, ma la tendenza è rivolta sempre di più verso il fai da te.

Una possibilità resa attuabile soprattutto grazie ai “kit fai da te”, che negli ultimi anni assunto un ruolo di primo piano nel mercato degli smalti. Basta navigare online o recarsi presso un negozio specializzato per reperire tutto il necessario per cimentarsi da sole con lo smalto semipermanente. Una soluzione che, sebbene non garantisca un risultato eccellente (soprattutto se si è inesperte), permette senza dubbio di ottenere un risparmio nel lungo periodo.

Kit smalto semipermanente fai da te: costi e prodotti

Parlando di costi, infatti, appare chiaro che il fai da te è molto più conveniente del trattamento presso un centro estetico, dove le tariffe si aggirano intorno ai 20-30. Ovviamente, il costo dei kit varia in base al contenuto degli stessi (non solo per quantità di prodotti, ma soprattutto per la qualità), ma in linea di massima i prezzi vanno dai 30 ai 120 euro, per un autonomia di almeno 12 applicazioni.

Altro fattore da considerare, è che una volta esauriti gli smalti contenuti nel kit, se ne potranno acquistare di nuovi singolarmente, ossia senza dover sostenere nuovamente il costo legato a lampada e attrezzi (buffer, lima, ecc.). In generale il prezzo di gel colorati e gel base si aggira intorno ai 10-20 euro l’uno, tuttavia acquistando online è possibile trovarli anche a prezzi inferiori.

Smalto semipermanente fai da te occorrente e procedura

Ma come applicare lo smalto semipermanente? Cosa deve contenere un kit per il fai da te? I kit di base contengono una lampada Uv, gel base (primer), gel top coat, un gel colorato, lo sgrassante e il remover (un prodotto specifico per la rimozione del semipermanente a base di acetone). Nei kit di fascia più alta è possibile trovare anche: lima, buffer, tip e cartine trasparenti (da utilizzare per l’allungamento dell’unghia).

L’applicazione dello smalto è piuttosto veloce (20 minuti in totale), ma per assicurarsi un buon risultato è necessario eseguire ogni passaggio con molta attenzione. Innanzitutto si procede con una preparazione dell’unghia, che va passata con il buffer, avendo cura di non limare l’unghia, ma solo di rimuovere il grasso superficiale.

Dopo aver tamponato le unghie perché siano completamente asciutte, è possibile stendere lo smalto base. A questo punto le unghie vanno tenute sotto la lampada Uv per 20 secondi. Si va poi ad applicare il gel colorato che, come la base, deve catalizzare per 20 secondi. Infine, si passa il top coat (anch’esso deve asciugare in lampada con i medesimi tempi) e si lucidano le unghie con una garanza imbevuta di sgrassante.

Recensioni e Guide Ricostruzione Unghie

Come togliere lo smalto semipermanente: le procedure per rimuoverlo Capire come togliere lo smalto semipermanente è molto facile in quanto basta seguire alcuni semplici passi che possono essere messi in atto anche in maniera autonoma, senza per forza recarsi dall'estetista. Analizziamoli assieme uno per uno. Come togliere lo smalto semipermanente: di cosa abbiamo bisogno? Come togliere lo smalto semipermanente? Per prima cosa è necessario dotarsi del giusto oc...
Applicazione smalto semipermanente: i passaggi per una manicure perfetta La applicazione smalto semipermanente non è appannaggio solo di chi ha studiato onicotecnica e si occupa di manicure a livello professionale. Basta un po’ di pratica per apprendere i segreti dello smalto semipermanente e applicarlo a casa senza problemi. Smalto semipermanente, cos’è e come si applica Prima di entrare nel dettaglio delle novità riguardanti l’applicazione smalto semipermanente è b...
Come togliere lo smalto: i segreti per non sbagliare Sapete tutto su come togliere lo smalto? Se la risposta è negativa allora questa semplice guida fa proprio al caso vostro e può aiutarvi a destreggiarvi meglio con i fondamenti della nail art. Come togliere lo smalto dalle unghie: tutto l’occorrente Per impratichirvi su come togliere lo smalto dalle unghie prima di tutto è necessario che abbiate le idee chiare sull’occorrente per la rimozione. ...
Unghie decorate: la guida che vi aiuterà a stupire Le unghie decorate sono un must di tutte le stagioni e un’ottima alternativa per stupire durante feste e occasioni speciali. Ecco le tecniche di nail art più raffinate. Nail art: come preparare le unghie Per procedere lasciare spazio alla creatività nella nail art e per sfoggiare unghie decorate perfette è necessario fare attenzione alla preparazione. Cosa si deve fare? Prima di tutto elimina...
Smalti semipermanenti: tendenze estate 2016 Con l'approssimarsi della bella stagione, si cerca sempre di capire quali saranno le tendenze moda che spopoleranno nel suddetto periodo. Vestiti, scarpe, occhiali e anche le unghie rientrano in questo novero di oggetti che subiscono  l'andamento altalenante della moda. Lo smalto semipermanente è sempre una soluzione evergreen, ma con gli anni anche altre prodotti si sono affacciati sul mercato in...
Gel Touch: lo smalto semipermanente fai da te Gel Touch, lo smalto semipermanente fai da te, è una soluzione innovativa in grado di rivoluzionare la vita delle vere amanti della nail art. Vediamo assieme perché. Gel Touch: di cosa si tratta e a cosa serve? Gel Touch lo smalto semipermanente fai da te è un top coat speciale, che si contraddistingue dagli altri prodotti per unghie per la possibilità di trasformare uno smalto tradizionale in s...
smalto semipermanente fai da te