Smalto semipermanente fai da te

Smalto semipermanente fai da te: mani perfette con poca spesa

Resistente e brillante per due settimane. È questa la formula che ha reso lo smalto semipermanente la manicure preferita dalle donne che vogliono avere mani e unghie sempre perfette. Generalmente l’applicazione dello smalto semipermanente viene eseguita in centri estetici da estetiste qualificate, ma la tendenza è rivolta sempre di più verso il fai da te.

Una possibilità resa attuabile soprattutto grazie ai “kit fai da te”, che negli ultimi anni assunto un ruolo di primo piano nel mercato degli smalti. Basta navigare online o recarsi presso un negozio specializzato per reperire tutto il necessario per cimentarsi da sole con lo smalto semipermanente. Una soluzione che, sebbene non garantisca un risultato eccellente (soprattutto se si è inesperte), permette senza dubbio di ottenere un risparmio nel lungo periodo.

Kit smalto semipermanente fai da te: costi e prodotti

Parlando di costi, infatti, appare chiaro che il fai da te è molto più conveniente del trattamento presso un centro estetico, dove le tariffe si aggirano intorno ai 20-30. Ovviamente, il costo dei kit varia in base al contenuto degli stessi (non solo per quantità di prodotti, ma soprattutto per la qualità), ma in linea di massima i prezzi vanno dai 30 ai 120 euro, per un autonomia di almeno 12 applicazioni.

Altro fattore da considerare, è che una volta esauriti gli smalti contenuti nel kit, se ne potranno acquistare di nuovi singolarmente, ossia senza dover sostenere nuovamente il costo legato a lampada e attrezzi (buffer, lima, ecc.). In generale il prezzo di gel colorati e gel base si aggira intorno ai 10-20 euro l’uno, tuttavia acquistando online è possibile trovarli anche a prezzi inferiori.

Smalto semipermanente fai da te occorrente e procedura

Ma come applicare lo smalto semipermanente? Cosa deve contenere un kit per il fai da te? I kit di base contengono una lampada Uv, gel base (primer), gel top coat, un gel colorato, lo sgrassante e il remover (un prodotto specifico per la rimozione del semipermanente a base di acetone). Nei kit di fascia più alta è possibile trovare anche: lima, buffer, tip e cartine trasparenti (da utilizzare per l’allungamento dell’unghia).

L’applicazione dello smalto è piuttosto veloce (20 minuti in totale), ma per assicurarsi un buon risultato è necessario eseguire ogni passaggio con molta attenzione. Innanzitutto si procede con una preparazione dell’unghia, che va passata con il buffer, avendo cura di non limare l’unghia, ma solo di rimuovere il grasso superficiale.

Dopo aver tamponato le unghie perché siano completamente asciutte, è possibile stendere lo smalto base. A questo punto le unghie vanno tenute sotto la lampada Uv per 20 secondi. Si va poi ad applicare il gel colorato che, come la base, deve catalizzare per 20 secondi. Infine, si passa il top coat (anch’esso deve asciugare in lampada con i medesimi tempi) e si lucidano le unghie con una garanza imbevuta di sgrassante.

smalto semipermanente fai da te