Come asciugare lo smalto: ecco alcune soluzioni utili

Imparare come asciugare lo smalto è fondamentale per una manicure di qualità e per sfoggiare unghie perfette senza che il colore si rovini a causa del tempo, oltre che per i numerosi fattori di stress ai quali sono sottoposte ogni giorno le mani.

Come asciugare lo smalto semipermanente: non dimenticare la lampada UV

Il primo passo da compiere quando si tratta di non sbagliare su come asciugare lo smalto riguarda la lampada UV, che ricopre un ruolo essenziale soprattutto quando si parla di manicure con lo smalto semipermanente. Fondamentale è non dimenticarne l’uso durante l’applicazione e fare attenzione a non trascurare l’asciugatura della base, del top coat e del primer, importantissimi per garantire l’aderenza del colore finale.

Un trucco generale utile al proposito consiste nello stendere uno strato sottile, che costituisce un’alternativa vantaggiosa dal punto di vista dell’ottimizzazione delle tempistiche di asciugatura.

Come asciugare lo smalto: utilizza il phon!

Sapevi che il phon può rappresentare un’ottima soluzione quando si tratta di asciugatura dello smalto? Se sei alle prime armi con la nail art e vuoi impratichirti su come asciugare lo smalto puoi utilizzare l’asciugacapelli, facendo attenzione a impostarlo sulla temperatura più bassa, in quanto il getto d’aria calda riesce solo ad ammorbidire lo smalto ancora fresco.

Come asciugare lo smalto senza lampada: il top coat ad asciugatura rapida

Vuoi imparare come asciugare lo smalto senza lampada? Un’idea molto utile al proposito è il ricorso al top coat ad asciugatura rapida. Sono numerose le soluzioni di questo tipo in commercio, che consentono, anche a fronte di un’applicazione sullo smalto fresco, di apprezzare risultati positivi in pochi minuti, garantendo una maggior durata generale del colore.

Asciugare lo smalto: perché non utilizzare l’acqua?

Ci si chiede spesso come asciugare lo smalto quando ci si trova in situazioni di emergenza, senza la lampada UV a portata di mano e senza un top coat ad asciugatura rapida nel beauty.

Come tirarsi fuori dai guai in queste circostanze? Con l’acqua! Non sapevi che si tratta di un’opzione molto valida per asciugare lo smalto in poco tempo? Per ottenere un ottimo risultato devi solo preparare una bacinella piena di acqua molto fredda prima d’iniziare la manicure, e procedere poi con la stesura di base, colore e top coat. Il consiglio è solitamente quello di preparare tutto preventivamente, così da evitare di rovinare il colore maneggiando bacinella e rubinetto.

Dopo aver completato la manicure è sufficiente immergere le dita nell’acqua – meglio se fredda e con qualche cubetto di ghiaccio dentro – e attendere almeno cinque minuti per osservare le proprie unghie con lo smalto asciutto (l’acqua fredda non crea alcun danno all’epidermide).

L’ultima soluzione utile per  far asciugare lo smalto in poco tempo consiste nell’acquistare un prodotto ad hoc: in commercio esistono numerosi spray non costosi che, se spruzzati sull’unghia, determinano un’asciugatura praticamente istantanea dello smalto (tenerne uno in borsa può essere un’ottima idea, soprattutto dopo una manicure fatta un po’ in fretta e senza il prezioso aiuto della lampada UV).