Come applicare bene lo smalto: tutti i passaggi necessari

Tutte le amanti della nail art vogliono imparare come applicare bene lo smalto. Ecco qualche semplice consiglio per riuscirci partendo dalla preparazione dell’unghia.

Come applicare bene lo smalto alle unghie: il passaggio del buffer

Chiunque si chieda come applicare bene lo smalto deve sapere che il passaggio preliminare riguarda il ricorso alla limetta (se si può è meglio evitare le forbicine), così da dare all’unghia la forma che più si desidera, e il successivo utilizzo del buffer.

Di cosa si tratta? Di una limetta con tutti i lati ruvidi, che deve essere passata sulla superficie dell’unghia per seccarla ulteriormente e per migliorare l’aderenza dello smalto colorato. Un piccolo trucco pratico per chi ha le unghie fragili è la scelta di lime in vetro.

Come si applica bene lo smalto: la stesura della base

La stesura della base è un passaggio chiave per chi vuole imparare come applicare bene lo smalto. Cosa si deve fare per non incorrere in sviste poco utili al risultato finale? Prima di tutto partire distribuendo il prodotto dal centro dell’unghia, evitando di ripassare più volte gli stessi punti.

Per quale motivo? Semplicemente perché il processo di asciugatura – da effettuare sotto la luce di una lampada UV per ottimizzare l’esito e per avere la sicurezza che la base non si amalgami con lo smalto colorato – diventa molto più lungo.

Come mettere bene lo smalto: il momento del colore

Le fasi che abbiamo appena descritto sono un preludio al momento della stesura del colore. Le amiche che vogliono impratichirsi su come applicare bene lo smalto devono seguire uno dei consigli specificati parlando della base, e procedere nell’applicazione del colore partendo dal centro e poi coprendo i lati.

Quando si stende lo smalto colorato è consigliabile partire con una passata iniziale molto leggera – utile la successiva polimerizzazione sotto la lampada UV – e con una successiva più marcata, avente l’obiettivo di definire la cromia.

Come applicare bene lo smalto: le fasi finali

Le fasi finali contano tantissimo quando si parla di come applicare bene lo smalto. Gli ultimi ritocchi riguardano la rimozione di eventuali tracce di prodotto dalle cuticole, che può essere messa in atto con un cotton fioc imbevuto di acetone o di solvente naturale.

Una volta terminata l’applicazione del colore si possono chiamare in causa anche alcuni trucchi utili per far durare di più la manicure. La lampada UV rappresenta un’alternativa molto valida per polimerizzare lo smalto, ma la sua azione può essere implementata scegliendo d’immergere le unghie in una bacinella di acqua molto fredda. In questo modo lo smalto s’indurisce ulteriormente e chi ama le unghie curate può avere la sicurezza di sfoggiare una manicure perfetta per più tempo.

L’ultimo accorgimento – che può essere messo in atto dopo qualche ora dall’asciugatura – riguarda la cura delle cuticole, per esempio attraverso impacchi e massaggi rinforzanti a base di due sostanze portentose come l’olio di oliva e il limone.

Recensioni e Guide Ricostruzione Unghie

Smalto permanente unghie: cos’è e come funziona Smalto semipermanente per unghie Le mani sono una delle parti del corpo più in vista, ecco perché avere delle mani e unghie curate diventa un importante biglietto da visita. Lo smalto permanente unghie permette di avere unghie perfette per almeno tre settimane. C’è chi preferisce una semplice french manicure e chi invece vuole osare con un colore acceso, ma lo smalto permanente unghie risulta ...
Come mettere lo smalto ai piedi? Il tutorial da seguire Come mettere lo smalto ai piedi? Ecco una guida rapida per una pedicure perfetta e soprattutto di lunga durata. Come darsi lo smalto ai piedi: la preparazione Quando si tratta di capire come mettere lo smalto ai piedi è necessario partire dai processi di preparazione delle unghie. Se c’è la necessità di tagliarle e di eliminare le pellicine è opportuno ritagliarsi 10/20 minuti per un pediluvio, ...
Le domande più frequenti sulla ricostruzione unghie Ogni quanto tempo devo eseguire il refill? Il refill dovrebbe essere eseguito dopo circa tre settimane, ma sarà la vostra onicotecnica a consigliarvi in base alle vostre abitudini, lavoro svolto, sport svolto  crescita della vostra unghia naturale o patologie tipo onicofagia a consigliarvi la tempistica a voi più adeguata. Le decorazioni per le unghie sono temporanee o permanenti?  le decorazio...
I 5 trucchi per far durare lo smalto Avere delle unghie e delle mani curate è il sogno di tutte, tuttavia come far durare lo smalto più a lungo ed evitare che si sbecchi dopo pochi giorni? Specialmente in alcuni periodi dell'anno, come l'estate, è davvero un'impresa riuscire a mantenere la manicure, soprattutto se si opta per il normale e non per lo smalto semipermanente. Quindi ecco i cinque trucchi per far durare lo smalto ed avere...
Smalto cotto fai da te: la guida Ultima tendenza del momento che permette di avere mani e piedi sempre in ordine è la tecnica di applicazione dello smalto cotto, che a differenze delle altre tecniche diffuse negli ultimi anni, come la ricostruzione in gel o l’applicazione di smalto semipermanente, permette di essere sempre perfetta ma ad un costo contenuto. Smalto cotto cos’è? Lo smalto cotto è una tendenza che si è diffusa neg...
Smalto semipermanente opinioni Informarsi in merito a smalto semipermanente opinioni è molto importante per evitare errori e per sfoggiare delle unghie al top senza correre rischi. Smalto semipermanente forum: come informarsi per migliorare tecnicamente I forum online sono dei punti di riferimento basilari per approfondimenti su smalto semipermanente opinioni. Compiere i primi passi nel mondo della nail art significa, in molt...