Applicazione smalto semipermanente: i passaggi per una manicure perfetta

La applicazione smalto semipermanente non è appannaggio solo di chi ha studiato onicotecnica e si occupa di manicure a livello professionale. Basta un po’ di pratica per apprendere i segreti dello smalto semipermanente e applicarlo a casa senza problemi.

Smalto semipermanente, cos’è e come si applica

Prima di entrare nel dettaglio delle novità riguardanti l’applicazione smalto semipermanente è bene capire di cosa parliamo quando usiamo questi termini. Lo smalto semipermanente altro non è che un prodotto a metà tra lo smalto tradizionale e il gel ricostruzione unghie, più duraturo del primo e meno coprente del secondo.

Le vere appassionate di nail art cambiano spesso il colore dello smalto, provando diverse cromie e abbinandole di volta in volta agli outfit.

Come applicare lo smalto semipermanente

Cosa bisogna utilizzare per un’applicazione smalto semipermanente perfetta? Un bastoncino spingicuticole in legno d’arancio, un buffer, una base e un top coat. Si comincia spingendo via le cuticole e aiutandosi proprio con il bastoncino in legno d’arancio.

Il passo successivo da fare consiste nel passare l’unghia con il buffer, così da migliorare l’aderenza dello smalto colorato. Dopo aver passato il buffer si procede a stendere la base, senza dimenticare di polimerizzarla per almeno un minuto sotto il fornetto UV.

Procedura e prodotti da utilizzare per una corretta applicazione dello smalto semipermanente

Quelli che abbiamo appena elencato sono solo alcuni dei prodotti necessari a un’applicazione smalto semipermanente perfetta.

Il processo deve essere completato dalla stesura del colore, possibilmente partendo dal centro e procedendo verso i lati (un trucco professionale consiste nel lasciare qualche millimetro di unghia libero proprio ai lati, per far sembrare le mani più affusolate.

Il passaggio finale prevede l’applicazione del top coat, essenziale perché lo smalto non si rovini. Un consiglio tecnico fondamentale consiste nel tenere sempre a portata di mano un top coat, per avere la possibilità di rifinire la brillantezza del colore ogni volta che si vuole.

Applicazione smalto semipermanente: i segreti della rimozione

Non si parla solo di applicazione smalto semipermanente quando si discute di manicure di qualità, ma anche di rimozione. Come si procede in questo caso?

Il metodo più veloce prevede l’utilizzo dell’acetone – meglio avvolgere unghia per unghia in un batuffolo di cotone e ricoprire tutto con alluminio – e il ricorso al bastoncino spingicuticole in legno d’arancio per sfogliare via eventuali tracce di smalto.

Per chi volesse ottimizzare i tempi esiste una soluzione decisamente meno laboriosa. Cosa prevede? Semplicemente il fatto di riempire una ciotola di acetone e di tenere le dita in ammollo per circa 15 minuti. L’utilizzo del bastoncino spingicuticole per rifinire la rimozione può essere utile anche in questo caso.

Una volta rimosso lo smalto è consigliabile idratare le mani con una crema ad hoc e nutrirle con un massaggio a base di olio d’oliva, calendula o limone, opzioni portentose e in grado di rinforzare le cuticole.

Recensioni e Guide Ricostruzione Unghie

Differenza tra smalto semipermanente e gel per unghie Conoscere la differenza tra smalto semipermanente e gel per unghie è molto importante, soprattutto per chi vuole avere un aspetto curato senza lasciare nulla al caso quando si tratta di manicure. Ecco cosa c'è da sapere su queste due opzioni e in base a quali particolari differiscono. Differenza smalto semipermanente e gel: la durata Il primo punto da tenere presente quando si parla di differe...
Come mettere lo smalto ai piedi? Il tutorial da seguire Come mettere lo smalto ai piedi? Ecco una guida rapida per una pedicure perfetta e soprattutto di lunga durata. Come darsi lo smalto ai piedi: la preparazione Quando si tratta di capire come mettere lo smalto ai piedi è necessario partire dai processi di preparazione delle unghie. Se c’è la necessità di tagliarle e di eliminare le pellicine è opportuno ritagliarsi 10/20 minuti per un pediluvio, ...
Combattere l’onicofagia grazie alla ricostruzione unghie Moltissime sono le persone affette da onicofagia, ovvero l'abitudine di rosicchiarsi le unghie in momenti di stress, di concentrazione oppure di noia. Questo disturbo risulta essere molto diffuso non solo negli adulti, ma soprattutto per gli adolescenti (sia ragazzi che ragazze), che spesso non si rendono conto di quanto possa essere pericoloso mordicchiarsi le unghie, atteggiamento che potrebbe p...
Smalti Estate 2017: quali saranno i colori di tendenza? L'estate è ormai alle porte e le appassionate di smalti e unghie non possono non essere aggiornate su quali saranno le tendenze smalti estate 2017! Vi anticipiamo che con l'arrivo della bella stagione abiti, make-up, accessori e le vostre mani si tingono di tinte chiare, leggere e luminose. Smalti Estate 2017: prendi spunto dalle sfilate Le unghie più belle del momento traggono ispirazione dalle...
Smalto semipermanente e Gel Lac per decorazioni unghie Quando parliamo di smalto semipermanente e Gel Lac per decorazioni unghie inquadriamo un’alternativa molto apprezzata dalle vere fan della nail art, dalle amiche che amano sfoggiare unghie perfette ogni giorno. Smalto semipermanente: i vantaggi del Gel Lac Avere a che fare con il mondo dell’onicotecnica significa conoscere il vantaggio di smalto semipermanente e Gel Lac per decorazioni unghie. Q...
Come mettere lo smalto semipermanente: la guida Applicare smalto semipermanente: come farlo Come mettere lo smalto semipermanente: la guida. La cura delle unghie rappresenta un importante biglietto da visita per molte donne ma anche per molti uomini che preferiscono apparire con mani impeccabili in ogni momento della giornata. Ultima tendenza del momento sono le tecniche di ricostruzione unghie in gel o semipermanente, ma come mettere lo sm...
Applicazione smalto semipermanente